La storia

024smallA seguito della crisi economica dei primi anni Settanta, le maggiori democrazie industrializzate decisero di organizzare un incontro, ai massimi livelli, per avere uno scambio di vedute porno mexicano informale e discutere le possibili misure da adottare per far fronte alla grave situazione economico-finanziaria. L’incontro, che da allora si sarebbe tenuto ogni anno, ebbe luogo la prima volta nel 1975, vi parteciparono018small i Capi di Stato e di Governo dei sei principali paesi industrializzati: Francia, Germania, Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti d’America, Giappone. L’ingresso ufficiale della Russia nel gruppo, avvenuto nel 1998, rappresentò il primo allargamento dopo l’ingresso del Canada nel 1976 e segnò la nascita del G8.

L’obiettivo iniziale del G6 fu quello di affrontare insieme le crisi economiche della metà degli anni Settanta. Nel corso dei primi anni, le tematiche affrontate 017smalldurante i Vertici G7 erano prevalentemente di carattere economico-finanziario. Successivamente, l’agenda dei temi in discussione è stata ampliata per comprendere nuovi temi quali salute ed energia nucleare. Il primo G7 che ha riunito i Ministri dell’Ambiente si è tenuto nel maggio del 1992 a Bonn, in Germania.

La consapevolezza della dimensione globale dei cambiamenti climatici e dell’urgenza di agire, ha indotto il G8 a imprimere un forte impulso politico e a coinvolgere attivamente anche le economie emergenti. In questo senso nel 2007 è021small stato promosso, su iniziativa degli Stati Uniti, il Major Economies Meeting (MEM), un dialogo rafforzato fra le maggiori economie mondiali al fine di facilitare il buon esito del negoziato ONU per il futuro accordo post 2012 sul clima.